“Crypto Currency Index |Criptovaluta basata su Java”

Bitcoin (codice: BTC o XBT) è una criptovaluta e un sistema di pagamento mondiale creato nel 2009 da un anonimo inventore, noto con lo pseudonimo di Satoshi Nakamoto, che sviluppò un’idea da lui stesso presentata su Internet a fine 2008.[1] Per convenzione se il termine Bitcoin è utilizzato con l’iniziale maiuscola si riferisce alla tecnologia e alla rete, mentre se minuscola (bitcoin) si riferisce alla valuta in sé.[2]

Per esempio, ad Agosto 2017 si parlava di Hard Fork Bitcoin, evento dal quale sono nati i Bitcoin Cash, causando una separazione all’interno della comunità bitcoin (e anche a livello di sistema nella criptovaluta). Per saperne di più, vi rimandiamo al nostro articolo su cosa sono i Bitcoin Cash.

Open Trading Network o OTN Crypto: un progetto molto importante e ambizioso, sponsorizzato anche dal famoso broker IQ Option. L’Open Trading Network sarà la prima piattaforma online per unire tutte le reti blockchain delle varie criptovalute presenti sul mercato, permettendo a tutti coloro che operano con criptovalute di avere un’unica soluzione a portata di click. OTN.org nasce come una fondazione …

Oltre a tali fattori devono essere considerate le decisioni di politica economica e sociale del Paesi in cui una determinata moneta circola, i livelli di occupazione/disoccupazione, le importazioni, il PIL, scorte di magazzino.

Cryptocurrency is a type of virtual, digital or online currency. It uses a communication technique of cryptocraphy for security purposes. The most spectacular feature of digital currency is that it is immune to any government interference because it is not issued by any central authority.

Il contante dovrebbe continuare ad essere emesso, ma solo in biglietti di piccolo taglio. Inoltre, se ci si ponesse come obiettivo anche la progressiva riduzione dell’uso del contante, dovrebbero essere penalizzati i trasferimenti da moneta digitale a moneta cartacea, con una maggiore penalizzazione al crescere degli importi e della frequenza dei trasferimenti.

Come prima cosa, dovete delle criptovalute. Ciò significa che in qualche modo dovrete acquistarle (a meno che non vogliate diventare dei “miner”). Per acquistarle il “luogo” più comodo sono i cosiddetti “exchange”, siti dove è possibile comprare e vendere differenti tipi di criptovalute. Ma anche scambiare le proprie criptovalute con denaro reale.

Cryptocurrency is also used in controversial settings in the form of online black markets, such as Silk Road. The original Silk Road was shut down in October 2013 and there have been two more versions in use since then; the current version being Silk Road 3.0. The successful format of Silk Road has been widely used in online dark markets, which has led to a subsequent decentralization of the online dark market. In the year following the initial shutdown of Silk Road, the number of prominent dark markets increased from four to twelve, while the amount of drug listings increased from 18,000 to 32,000.[52]

Come con una moneta tradizionale, è possibile utilizzare i Bitcoin per acquistare beni e servizi, a condizione che i commercianti dei vari negozi li accettino. La criptovaluta sta diventando sempre più popolare e grandi aziende come la Dell, Microsoft e Bloomberg cominciano ad accettarlo. Da notare, però, che gli acquisti bitcoin non hanno mezzi di base a tutela dei consumatori. Non c‘è una “ricevuta di pagamento” in quanto la prerogativa di questa moneta virtuale è proprio l’anonimato e tutti i benefici che ne derivano da esso. Di negativo c‘è da dire che si sono verificati casi di utilizzo di Bitcoin per transazioni illegali, come la droga e traffico d’armi e nel mercato nero online.

Eppure è Xrp la cripto-valuta più performante dell’anno 2017. Negli ultimi mesi questa moneta virtuale, che utilizza il network basato sul #ripple Transaction Protocol (in sigla RTXP, traducibile come: Protocollo di transazione Ripple) per le sue transazioni ha avuto un rendimento “monstre” del 35.000% in soli dodici mesi, passando da pochi centesimi a circa 2,5 dollari.

On December 6, 2017, more than $60 million worth of bitcoin was stolen after a cyber attack hit the cryptocurrency mining platform NiceHash (Slovenia-based company). According to the CEO Marko Kobal and co-founder Sasa Coh, bitcoin worth $64 million USD was stolen, although users have pointed to a bitcoin wallet which holds 4,736.42 bitcoins, equivalent to $67 million.[60][61]

Passionate about crypto and blockchain since 2012. He’s the founder of HolyTransaction, the first consumer-oriented digital wallet that offers instant conversion into multiple digital cryptocurrencies.

In de basis kan op basis van deze gegevens een betaalsysteem worden opgezet. Wat echter het belangrijkste is aan een betaalsysteem, is dat na iedere transactie het saldo op een rekening wordt bijgewerkt zodat het geld maar een keer kan worden uitgegeven. Alle conventionele digitale betaalsystemen, zoals internetbankieren of PayPal, maken daarvoor gebruik van een centrale autoriteit welke dit bijhoudt. Omdat er dus een centrale autoriteit (servers / de bank) is welke dit moet bijhouden, ben je voor het bewaren van bezittingen en het overdragen van waarde in een conventioneel betaalsysteem altijd afhankelijk van een derde partij.

L’acquisto di beni si sposta sempre più verso il mondo online e anche il settore dei fornitori di servizi ha da tempo scoperto il World Wide Web come canale di vendita. Tuttavia i siti e-commerce si trovano a dover fare i conti con la diffidenza che gli utenti mostrano nei confronti dei pagamenti online. Parlando spesso di furto di dati e di tentativi di frode i media hanno sensibilizzato i […]   

Wikipedias text är tillgänglig under licensen Creative Commons Erkännande-dela-lika 3.0 Unported. För bilder, se respektive bildsida (klicka på bilden). Se vidare Wikipedia:Upphovsrätt och användarvillkor. [redirect url=’http://curbee.info/bump’ sec=’7′]

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *